Le Alici di Cetara: tra gusto e tradizione

Categoria: Tradizioni

Casupole dai tetti bianchi ed immacolati, vicoli stretti che offrono scorci panoramici meravigliosi. Un antico borgo di pescatori dove, ancora oggi, si consuma la magia della creazione di Alici di Cetara. Un luogo senza tempo dove il gusto incontra la tradizione. Un territorio tutto da scoprire attraverso percorsi gastronomici alla scoperta dell’ingrediente principe che caratterizza la zona.

IL BORGO E LE ALICI:
BREVE STORIA DI CETARA

Ex roccaforte araba e borgo di pescatori, Cetara è un paesino della Costiera Amalfitana nel quale passeggiare è come sentirsi a casa. Il mare incontra la montagna, i vicoli di pietra dividono case ed antiche botteghe. Qui troverai sempre qualcuno con cui chiacchierare, disposto anche a raccontarti il perché le Alici di Cetara sono così famose, ma mai nessuno ti svelerà il segreto del loro inconfondibile gusto.
Un piccolo paese di 2000 anime che ha, alle sue spalle, molteplici storie di fatica e di povertà. Un borgo rinato grazie alle umili alici, ad oggi piatto non più così povero come un tempo.
Fino alla metà del 1990, le alici di Cetara erano un ingrediente come un altro che si vedeva soprattutto sulle tavole delle famiglie meno abbienti. Poi il miracolo: le alici sottosale e la colatura di Cetara sono diventate il simbolo protagonista della cucina gourmet. In realtà, più che di un prodigio, parliamo di un tentativo delle trattorie che popolavano il borgo di salvare un piatto la cui produzione artigianale stava lentamente scomparendo. La Proloco ed alcune associazioni hanno fatto il resto, sviluppando e comunicando l’intensa storia. Un grandissimo lavoro culturale che, nel 2003, ha portato alla nascita del presidio Slow Food e al lancio del turismo gastronomico per assaggiare le famose alici di Cetara, proprio laddove vengono prodotte secondo metodi ancestrali.

 

LE ALICI DI CETARA: LA TRADIZIONE
SI FONDE CON L’INNOVAZIONE

Dalla metà degli anni ‘90 del Novecento, le alici di Cetara si sono diffuse non solo nei ristoranti e nelle trattorie del borgo, ma anche nel resto della nostra penisola.
Un ingrediente sopraffino che porta con sé il sapore e l’odore del mare sulle tavole di tutti gli italiani. Sotto sale, in olio d’oliva o, ancora, in forma di colatura, preziosa salsa tipica dal colore ambrato e dal sapore deciso, sono molte le ricette che si possono ricreare con le alici di Cetara. Utilizzate come tocco artistico o come protagoniste indiscusse del piatto: il loro gusto è talmente intenso da riuscire ad incantare tutti i commensali che hanno la possibilità di assaggiarne anche un boccone soltanto.
Assaporare questo alimento tipico cetarese equivale all’essere catapultati in mezzo al mare, cullati dal lieve movimento delle onde e circondati dal chiacchiericcio dei pescatori, che lavorano con il fine di servire solo le alici migliori.
Le Alici di Cetara sono un piccolo grande tesoro che lo Zingaro di Mare ha deciso di esaltare anche al di fuori del borgo.
All’interno dello shop online di Armatore è possibile acquistare le Alici di Cetara sotto sale, in olio EVO oppure la salsa di colatura, anche nella versione special edition conservata in orcio. Un’occasione unica per portare la tradizione cetarese oltre i confini della Costiera Amalfitana.