Perché la bottarga di tonno è anche chiamata “caviale del Mediterraneo”

Categoria: Cibo

La bottarga di tonno è altrimenti conosciuta con un illustre soprannome, quello di caviale del Mediterraneo.
Scoprire il perché di questa nomea non è certo difficile: è sufficiente assaggiarne una fettina, magari accompagnata con dei semplici crostini, oppure grattata su un bel piatto di spaghetti alla chitarra.
Il gusto che la contraddistingue è unico al mondo. La bottarga di tonno ha la peculiarità di scatenare le papille gustative, in un viaggio emozionante dal retrogusto salino.

 

Procediamo con ordine: la bottarga di tonno

Completamente differente da quella di muggine, la bottarga di tonno è un’eccellenza che contraddistingue la nostra Italia nel mondo. Costituita da uova salate ed essiccate secondo metodi ancestrali e tramandati di generazione in generazione, ha un colore che varia dal rosa chiaro fino ad arrivare a toccare sfumature più decise ed intense.
Il procedimento di produzione mira a non rompere la sacca ovarica del tonno femmina, dalla quale si eliminano le impurità, per poi procedere con la salatura eseguita rigorosamente con sale marino, la pressatura e la stagionatura.
Alimento apprezzato per il suo alto contenuto proteico, può essere gustato da solo (magari con un filo di olio extra-vergine di oliva) oppure per la creazione di molteplici ricette.

 

Dall’Arabia alle tavole italiane: la storia della bottarga di tonno

Raccontare la storia della bottarga di tonno è tutt’altro che semplice.
Secondo diverse fonti storiche, il termine sembra derivare dall’arabo batārikh, il quale stava proprio ad indicare le uova di pesce salate. Altre fonti, però, riconducono la paternità di questa eccellenza ai fenici: sulle coste orientali del mar
Mediterraneo. Ad oggi non è ancora chiaro chi, per primo, ha diffuso questo metodo di lavorazione per tutto il nostro amato mare.
Quel che è certo è che, se dapprima la bottarga di tonno veniva considerato un cibo povero adatto ad essere preparato per essere conservato e gustato durante le lunghe giornate di mare aperto, ai giorni nostri parliamo di un prodotto P.A.T.
(dicitura acronimo di Prodotti Alimentari Tipici).
Da piatto destinato ai pescatori a protagonista dell’alta cucina famoso in ogni angolo del globo: una prelibatezza che rilascia il lusso di una gustosità unica.

 

Perché il caviale del mar Mediterraneo?

Alla luce delle caratteristiche che la rendono unica, comprendere perché la bottarga di tonno è anche denominata come caviale del mar Mediterraneo non è affatto complesso.
Un alimento unico, prelibato, lussuoso e pregiato. Un’eccellenza che, con il tempo, è diventata una rarità presente nelle cucine dei più grandi chef stellati, con il fine di accompagnare i propri ospiti attraverso percorsi esperenziali alla scoperta del Mediterraneo e deliziarli con abbinamenti esclusivi.
Un prodotto alimentare che disegna l’esclusività del Made in Italy in cucina e per il quale, noi di Armatore Cetara, selezioniamo solo i tonni migliori portando alta la tradizione del nostro mar Mediterraneo.